Dal 13 al 20 maggio, dona 2€ con sms da cellulare o con chiamata da numero fisso al 45582: contribuirai a garantire un Servizio di sostegno e orientamento rivolto ai malati oncologici colpiti da tumore raro e ai loro familiari.

numero solidale 2018

I tumori rari sono quei tumori che colpiscono meno di 6 persone su 100,000/anno. Se consideriamo che rappresentano circa il 20% di tutti i nuovi casi di tumori diagnosticati in Europa ogni anno, possiamo dire che non sono così rari. In Italia, secondo il rapporto 2016 dell’Associazione italiana dei registri tumori (AIRTUM), i tumori rari arrivano al 25% di tutti i nuovi tumori ogni anno. In termini numerici, si tratta di 89,000 nuovi casi all’anno e di circa 900,000 persone viventi con una diagnosi di tumore raro in Italia.

I pazienti con tumore raro affrontano un percorso diagnostico-terapeutico più complesso rispetto a quello dei pazienti affetti da tumori frequenti. Tuttavia negli ultimi anni, il lavoro delle associazioni dei pazienti, assieme a quello dei ricercatori e dei clinici, ha portato a una maggiore attenzione verso i tumori rari da parte delle istituzioni e delle politiche sanitarie, a livello nazionale ed europeo. In considerazione di questa necessità, FAVO con i fondi raccolti grazie al numero solidale, vuole garantire un Servizio di supporto e orientamento ai malati di tumore raro, con l'obiettivo di fornire loro informazioni su quali siano i centri di riferimento qualificati alla diagnosi e cura di queste neoplasie, con particolare attenzione al volume dei casi trattati nel trattamento chirurgico, come criterio guida per definire affidabilità del Centro ed adeguato standard assistenziale.

In aggiunta a queste informazioni, il Servizio sarà in grado di offrire l’assistenza di un’equipe interdisciplinare composta da esperti (consulente legale, assistente sociale, oncologo clinico, psicologo e psicoterapeuta), che risponderà a domande riguardanti l’accesso ai benefici in ambito lavorativo, previdenziale e assistenziale, nonché a quesiti riguardanti la malattia, i trattamenti terapeutici e i loro effetti collaterali. Infine, per altre necessità legate alla malattia (accompagnamento casa-ospedale, sostegno psicologico, disbrigo di pratiche burocratiche, ecc.), il Servizio potrà mettere in contatto il paziente con la rete delle Associazioni di volontariato oncologico federate a FAVO su tutto il territorio nazionale, in grado di sostenere i malati e i loro familiari in tutte le loro necessità.

Pin It