F.A.V.O ha raggiunto, insieme alle associazioni federate, importanti risultati per la tutela dei diritti dei malati di cancro.

La prima conquista normativa è il part-time per i lavoratori malati oncologici del settore privato sancito dalla legge Biagi nel 2003 (art.46, lett.t D.Lgs.
276/2003) esteso, nel 2007, anche ai lavoratori del pubblico impiego ed a tutti i lavoratori familiari di malati di cancro (art. 1, co. 44 L.247/2007.).

Nel 2006 F.A.VO. chiede ed ottiene l’inserimento di un emendamento alla L. 80/2006, di conversione del D.L. 4/2006 (art.6, co. 3bis), che riduce a soli 15 giorni il tempo per ottenere l’accertamento da parte delle ASL dello stato di invalidità e di handicap, da cui derivano tutele sul lavoro e benefici socio-economici per i malati e loro familiari.

Nel 2009 F.A.V.O. ottiene l’emanazione della circolare del Ministro per la Pubblica Amministrazione sulle fasce di reperibilità in caso di malattia per i malati oncologici e sulle modalita’ di telelavoro per favorire il reinserimento lavorativo.

Pin It

Articoli correlati