Il 2 e 3 febbraio 2017 a Napoli, presso Villa Doria D’Angri, si terrà il Congresso della Società Italiana di Chirurgia Ginecologica (sichig) dal titolo “Chirurgia conservativa, preservazione della fertilità e sessualità nella donna”.

In Italia, ogni anno, oltre 60.000 donne sono colpite da un tumore genitale od alla mammella, molte di più da affezioni benigne in queste sedi. Sempre maggiore attenzione viene dedicata alla chirurgia conservativa e ricostruttiva nel trattamento della patologia dell’apparato riproduttivo femminile e della mammella. Ciò ha particolare importanza nella donna in età riproduttiva, nella quale l’utilizzo di nuove metodiche permette oggi più ampie prospettive al fine della preservazione della fertilità. La disponibilità ed il corretto impiego di tecniche minimamente invasive assumono, inoltre, rilevanza clinica nel preservare la sfera sessuale, nella patologia oncologica e non. Nuovi mezzi terapeutici sono, infine, entrati nell’armamentario terapeutico a supporto del benessere sessuale della donna. Strategie preventive, trattamenti chirurgici sempre più selezionati, innovative metodiche e terapie di supporto devono far parte del bagaglio tecnico degli operatori sanitari responsabili della salute femminile.

La Società Italiana di Chirurgia Ginecologica dedica quest’anno il suo Congresso Nazionale a questi temi, riunendo le competenze delle altre Società Scientifiche ed Associazioni operanti nella nostra disciplina (SIGO, AOGOI, SIOG, MITO, LILT, Fondazione Pascale) e si propone di fornire ai partecipanti un comprensivo aggiornamento clinico in uno scenario in rapida evoluzione, mediante letture frontali, video ed ampie discussioni con il contributo di eminenti esperti italiani.

Scarica il programma dell’evento (formato PDF).

Pin It