Comunicazioni

News e comunicazioni

Stampa
Email

Su "Il Giornale" del 22 maggio - Perché il malato non va isolato

Il bel pezzo di Luigi Cucchi su "Il Giornale" di oggi, che parla dei temi sollevati da FAVO nel 7° Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici, ed in particolare del problema della riabilitazione per le persone guarite dal cancro.

 

di Luigi Cucchi

Anno dopo anno crescono gli italiani che guariscono dal cancro. Sono tre milioni gli italiani che oggi vivono con una diagnosi di neoplasia maligna, di queste 704mila possono definirsi guarite (1 persona su 4, pari al 27% degli italiani colpiti da tumore). La diagnosi di cancro non è più una condanna a morte, ma una malattia con la quale, se curati adeguatamente, si può convivere. Lo si è ribadito durante la Giornata nazionale del malato oncologico, giunta quest'anno alla X edizione, che si è celebrata giovedì scorso in tutta Italia.

Leggi tutto...

Stampa
Email

FAVO alla tavola Rotonda per la presentazione del Rapporto 2015 di Fondazione Farmafactoring

Si è svolta giovedì 21 maggio a Roma la Tavola Rotonda di presentazione del Rapporto Farmafactoring 2015: "Il Sistema Sanitario in controluce".

Leggi tutto...

Stampa
Email

Silvana Zambrini, Vice Presidente FAVO, su Quotidiano Sanità: Luci e ombre sulla riforma del Terzo settore

L'intervento di Silvana Zambrini, Vice Presidente FAVO, su Quotidiano Sanità a proposito della riforma del Terzo Settore in atto:

Leggi tutto...

Stampa
Email

La vita dopo il cancro: nuovo libretto AIOM - FAVO

Vita dopo cancroFAVO ed AIOM, nell'ambito del progetto "Cancer Survivorship: A New Paradigm of Care", hanno pubblicato un libretto dal titolo "La vita dopo il cancro", presentato durante la x Giornata Nazionale del Malato Oncologico.

Affrontare il cancro significa intraprendere un percorso lungo e complesso che inizia al momento della diagnosi e prosegue con il trattamento e poi con i controlli periodici.

La popolazione dei guariti è in crescita grazie ai progressi delle terapie oncologiche e alla diagnosi sempre più precoce dei tumori. Per prendersi cura delle molteplici necessità di queste persone, è necessario un approccio multidisciplinare che coinvolga diverse e molteplici figure specialistiche.

Il libretto ha lo scopo di fare emergere la necessità di una gestione della persona anche dopo la fine delle cure e di fornire, in modo semplice e sintetico, gli strumenti di conoscenza indispensabili per contribuire al miglioramento del proprio stato di salute.

SCARICA IL LIBRETTO (PDF)

Logo F.A.V.O