Il Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici  rappresenta uno strumento di straordinaria ricchezza in grado di “fotografare” nel dettaglio la reale condizione dei malati oncologici e delle loro famiglie, nelle diverse Regioni italiane, in termini di “domanda da soddisfare” e di “offerta assistenziale” del sistema Paese.

L’incredibile quantità di dati, spunti, informazioni che il Rapporto contiene, raccolti ed elaborati da un Comitato Scientifico composto da rappresentanti del Ministero della Salute, Società Scientifiche, Istituti di Ricerca, INPS e volontariato oncologico, lo rendono uno strumento unico nel suo genere, capace di mettere i malati di cancro – insieme alle famiglie, alle associazioni, agli stakeholders – nelle condizioni di conoscere e rivendicare i propri diritti, per portare avanti con rinnovata efficacia la loro quotidiana lotta contro il cancro.

Un tale “tesoro” rischia di essere sciupato se non supportato da un’adeguata strategia divulgativa che ne renda effettive le potenzialità portando a conoscenza dei suoi contenuti il maggior numero possibile di persone e di addetti ai lavori. Ecco perché, in accordo con il Sole 24 Ore dal 2011 al 2017 e con Quotidiano Sanità a partire dal 2018, il Comitato Scientifico dell’Osservatorio ha elaborato una versione sintetica del Rapporto. Questo quaderno, scaricabile di seguito, propone in modo efficace e stringato tutti i contenuti del Rapporto, e rappresenta dunque una sintesi molto efficace.

Pin It