Su invito della XII Commissione Igiene e Sanità del Senato della Repubblica, FAVO, rappresentata dal Presidente Francesco De Lorenzo,dal Segretario Generale Elisabetta Iannelli e dal consulente legale Roberto de Miro, ha avuto audizione e potuto formulare osservazioni in merito al primo intervento legislativo in materia di consenso informato, destinato ad incidere sul rapporto medico-paziente (più in generale sulla relazione tra il paziente ed i suoi familiari da una parte e gli operatori sanitari dall'altra) non solo per i malati di cancro, ma per tutti.

Il 20 Giugno 2017 alle ore 10.30 Elisabetta Iannelli, Vice Presidente AIMaC e Segretario Generale FAVO, parteciperà presso la Sala dell'Istituto di Santa Maria in Aquiro del Senato della Repubblica al convegno dal titolo "Futuro in Rosa: Prevenzione e ricerca dei tumori femminili".

Il 6 giugno 2017, dalle 14.00 alle 16.00, presso il Parlamento Europeo lo European People's Party (EPP Group - Partito Popolare Europeo) terrà una tavola rotonda dal titolo Fight against cancer – what more can be done at the EU level? (La lotta al cancro: cos'altro si può fare a livello europeo?)

In rappresentanza della European Cancer Patient Coalition (ECPC), parteciperà Francesco De Lorenzo, presidente AIMaC, FAVO e ECPC.

Il 4 giugno è stato pubblicato su Libero Quotidiano l'articolo di Maria Rita Montebelli dal titolo "Il ‘web’ può allungare la vita alle persone con un tumore", in cui è stato riportato un commento di Elisabetta Iannelli, Segretario Generale FAVO, sull’impiego di strumenti online nella pratica clinica che consentano ai pazienti di comunicare in tempo reale sintomi e disturbi ai medici e alle infermiere di riferimento.

Il 4 giugno 2017, nella sezione Salute del Corriere della Sera, è stato pubblicato un articolo di Adriana Bazzi che riprende i dati sui tempi di attesa per l'accesso ai farmaci presentati nel 9° Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici e le dichiarazioni del nostro presidente Francesco De Lorenzo: