Secondo capitolo

Stampa
Email

Secondo capitolo

2. Rapporto 2011 dell’Osservatorio

2.1. La Direzione riferisce

Di seguito la Direzione riferisce sulle attività svolte e sui risultati conseguiti nel periodo intercorso dall’ultima Giornata Nazionale del Malato Oncologico nel 2010 alla presentazione del presente Rapporto.

Le attività svolte hanno prodotti i seguenti risultati: a) L’approvazione del Piano Oncologico Nazionale Lo scorso 10 Febbraio 2011, la Conferenza Stato-Regioni ha approvato il Piano Oncologico Nazionale contenente linee di guida generali rivolte alla promozione da parte delle Regioni, nell’ambito della propria autonomia di programmazione, di coerenti modalità organizzative per combattere il cancro, giudicato “una priorità che il complesso delle istituzioni sanitarie e sociali del Paese è chiamato ad affrontare, anche per migliorare la risposta del SSN e per contribuire a ridurre le diseguaglianze”. L’intesa sancita tra Stato e Regioni si prefi gge di promuovere i) l’implementazione delle reti oncologiche, ii) la diffusione delle buone pratiche confortate dall’evidenza dei risultati ed iii) un migliore utilizzo dei fattori produttivi impiegati nella lotta al cancro e nell’assistenza ai malati oncologici. Per decisione della Conferenza Stato-Regioni, il Piano Oncologico Nazionale ha assunto, il titolo di “Documento tecnico di indirizzo per ridurre il carico di malattia del cancro” per il triennio 2011-2013.

Leggi il secondo capitolo del Rapporto in versione integrale:

Scarica il secondo capitolo del Rapporto in versione integrale (PDF):


Logo F.A.V.O