Secondo Rapporto

Stampa
Email

Secondo Rapporto 2010

Nell'ambito delle manifestazioni indette per celebrare la 5^ Giornata nazionale del malato oncologico, giovedì 13 maggio 2010, alle ore 10, nella Sala degli atti parlamentari della Biblioteca del Senato della Repubblica, in piazza della Minerva 38, è stato presentato il "2° Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici", che prosegue e approfondisce le analisi avviate nel 2009 dalla FAVO e dal Censis sulla stessa  materia.

Leggi tutto...

Stampa
Email

Sommario

1. Le ricadute positive del precedente Rapporto FAVO - Censis.

Il Rapporto FAVO-Censis, presentato lo scorso anno, ha prodotto esiti positivi di rilievo. Tra essi l'emanazione della legge 102/2009 che, come suggerito dalla FAVO, ha trasferito all'INPS tutte le competenze in materia di pensioni d'invalidità civile, preludendo ad una drastica riduzione dei tempi di svolgimento delle pratiche (pag.148); la riorganizzazione del settore medico legale di quell'Istituto e l'informatizzazione telematica delle procedure per richiedere il riconoscimento (pag.109); la costituzione dell"'Osservatorio sulla condizione assistenziale dei malati oncologici", per rendere permanente la rilevazione delle difformità assistenziali (pag. 12).

Leggi tutto...

Stampa
Email

Primo capitolo

1. L'impatto sociale ed economico dei tumori (a cura del Censis)

Sono oltre 1,9 milioni le persone che in Italia al 2010 hanno avuto una diagnosi di tumore nel corso della propria vita e sono quasi 255 mila i nuovi casi di tumore registrati nel nostro paese nello stesso anno. Numeri questi da patologie di massa, con un impatto rilevante sulle vite delle persone che ne sono affette, dei loro familiari, ma anche sull’economia e la vita sociale delle comunità.

Leggi tutto...

Stampa
Email

Secondo capitolo

2. Le disparità nell'accesso dei malati oncologici ai trattamenti terapeutici, riabilitativi e assistenziali

Il presente Rapporto si pone in una linea di continuità con il Rapporto FAVO - Censis del 2009 dedicato alle disparità nell'accesso dei malati oncologici ai trattamenti terapeutici ed assistenziali. La connotazione che lo distingue è che, mentre il precedente rapporto fotografava la situazione rilevata e metteva in evidenza le disparità di trattamento nei diversi ambiti regionali alla data della rilevazione, questo Rapporto 2010 si prefigge di continuare a fotografare le difformità assistenziali, evidenziandole alle autorità competenti perché adottino i provvedimenti del caso, ma anche di registrare dinamicamente l'evoluzione che le situazioni regionali presentano con il passare del tempo, mettendo in luce i miglioramenti, laddove essi si registrano, e segnalando i peggioramenti che seguitano a gravare in modo negativo sui malati oncologici.

Leggi tutto...

Stampa
Email

Terzo capitolo

3. Stato di avanzamento delle iniziative scaturite dalle giornate nazionali del malato oncologico

Nel formulare la proposta di istituire l’Osservatorio, si è fatto osservare all’Assemblea di Taranto dello scorso anno che, allo stato delle cose, non si avevano notizie sull’esito avuto dalle proposte formulate nelle precedenti Giornate, né si aveva contezza se gli impegni assunti da personalità politiche o da istituzioni nelle precedenti Giornate erano stati seguiti da provvedimenti coerenti.

Leggi tutto...

Logo F.A.V.O