Comunicazioni

News

Stampa
Email

Tumori della mammella e dell'ovaio:è nata una D.I.V.A.

Il 7 marzo 2017 L’Istituto Tumori"Giovani Paolo II" è stato inserito in una rete di sei IRCCS per la creazione di un database virtuoso denominato "D.I.V.A.",il cui obiettivo è quello di riconoscere con largo anticipo una eventuale predisposizione genetica allo sviluppo dei tumori della mammella e dell’ovaio.

Il progetto D.I.V.A., Acronimo di Database Italiano Varianti BRCA1 e BRCA2, nato grazie alla collaborazione tra sei Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico (IRCCS) italiani, vede coinvolto il “Giovanni Paolo II” quale esclusivo Istituto meridionale.L’obiettivo della rete è di realizzare un database che raccolga e cataloghi i dati sulle varianti dei principali geni responsabili dello sviluppo ereditario di tumori della mammella e dell’ovaio (BRCA1 e BRCA2), allo scopo di promuovere la qualità e l’omogeneità dell’interpretazione dei test su questi geni con finalità cliniche e, contestualmente, accrescere e condividere le conoscenze a livello internazionale.
L’intenzione dei promotori di D.I.V.A. è quella di riuscire a realizzare un sistema virtuoso in cui i singoli operatori, di laboratorio e clinici, trovino un riferimento autorevole per dare risposte corrette alle donne che si sottopongono al test BRCA e possano nel contempo concorrere all’avanzamento delle conoscenze, anche se operano in centri periferici.
«Il valore aggiunto che il nostro Istituto potrebbe apportare alla rete è l’identificazione di varianti legate alle popolazioni dei paesi del Mediterraneo che afferiscono al Centro Studi Tumori Eredo-Familiari del “Giovanni Paolo II” diretto dal dottor Angelo Paradiso» ha dichiarato la dottoressa Stefania Tommasi, referente del progetto D.I.V.A. per l’IRCCS barese.

Per approfondimenti

Scarica il comunicato stampa (formato PDF)

 

Logo F.A.V.O

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per analisi statistiche e per garantirti una navigazione ottimale. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.