Comunicazioni

News

Stampa
Email

Call for practice FIASO - FAVO sulla mobile health

Dando seguito a quanto deciso durante l’XI Giornata Nazionale del Malato Oncologico, FAVO ha attivato una collaborazione con la Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere (FIASO) per favorire la diffusione di buone pratiche legate all'uso delle tecnologie sviluppate per migliorare la capacità di ascolto delle esigenze dei malati e per accrescere il valore che ciascuna azienda/ospedale può creare per i suoi utenti.

FAVO e FIASO hanno lanciato un focus sulla mobile health (pratica della medicina e della sanità pubblica supportata da dispositivi mobili; il termine è per lo più usato per riferirsi a telefoni cellulari, tablet e palmari, per servizi sanitari e d'informazioni) in vista della XII Giornata del Malato Oncologico (18-21 maggio 2017).

Le Aziende sanitarie sono state invitate a presentare tutte le loro iniziative di m-health in ambito non solo oncologico finalizzate a:

  • migliorare la qualità della relazione medico-paziente;
  • semplificare l’accesso ai servizi sanitari (gestione della prenotazione, pagamento del servizio, presa in carico del paziente) e agli esiti degli esami (referti);
  • sviluppare aree di ricerca (rilevazione dei dati dei pazienti relativi agli effetti collaterali dei farmaci, ai valori clinici, alla somministrazione di questionari).

Le esperienze proposte saranno inserite nei siti web di FIASO e di FAVO. Le tre migliori iniziative, selezionate da una commissione congiunta, saranno pubblicate nel “Rapporto sulla Condizione Assistenziale del Malato Oncologico” e i referenti aziendali saranno invitati a Roma in occasione della presentazione. FIASO realizzerà poi, in collaborazione con FAVO, un laboratorio per condividere le buone pratiche e individuare ambiti di intervento per il 2017-2018, anche con il sostegno e la partecipazione delle associazioni dei pazienti.

I progetti saranno analizzati sulla base di alcuni criteri (che dovranno quindi essere il più possibile resi oggettivamente valutabili nell’illustrazione dell’esperienza condotta):

  • il valore generato per i pazienti e le loro famiglie;
  • la capacità di migliorare la relazione medico paziente;
  • la potenziale replicabilità dell’esperienza.

Per partecipare alla call è necessario compilare entro il 28 febbraio 2017 la "Scheda raccolta esperienze" (scaricabile sul sito della FIASO) ed inviarla via e-mail a info@fiaso.it, eventualmente con altro materiale di approfondimento utile.

Gli esiti saranno comunicati entro il 31 marzo 2017.

Invitiamo tutte le associazioni federate, ove possibile, a diffondere questa iniziativa tra le Aziende Sanitarie e Ospedaliere con cui sono in contatto. Per ogni informazione potrete contattare presso FAVO Francesca Traclò all’indirizzo ftraclo@favo.it e presso FIASO Antonella Scarfò all’indirizzo scarfo@fiaso.it.

Logo F.A.V.O

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per analisi statistiche e per garantirti una navigazione ottimale. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.